AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

12/09/2020

L’ASD Club Calcio San Gregorio riparte.

L’ASD Club Calcio San Gregorio riparte. Il sindaco Corsaro: «il calcio resta, oggi, l'unica isola felice dove dare riferimenti civici e di legalità» L’assessore Zappalà: «galvanizzare i giovani attorno ad una realtà che sta sfiorando i 100 anni di attività»  

SAN GREGORIO – È stata presentata ieri sera, nell'Auditorium comunale di San Gregorio, la neonata  e rinnovata società “Asd Club Calcio San Gregorio”. Insieme al quadro dirigenziale sono stati presentati anche i giocatori, capitanati da Giuseppe Rasà, che grazie al progetto integrativo voluto dall’assessore allo Sport, Giovanni Zappalà, raggruppano anche giovani di colore. Sono intervenuti all'evento il presidente della nuova società, Orazio Ursino, che ha al suo attivo una lunga carriera dirigenziale in campo calcistico, il sindaco, Carmelo Corsaro, l’assessore allo Sport, Giovanni Zappalà che ha voluto fortemente il “riscatto” della società calcistica sangregorese, l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria, l’assessore alla Cultura e Pari opportunità, Giusi Lo Bianco ed Emanuele Ursino, responsabile del settore giovanile e della scuola calcio. Fra il pubblico presenti anche i consiglieri Rosaria Guglielmino, Franco Camerano e Francesco Pennisi. Ciò a testimoniare che questa operazione, portata avanti da iniziativa privata, ha il sostegno dell’amministrazione comunale che ha creduto nel progetto. «Obiettivo primario – ha spiegato l’assessore Zappalà – è quello di galvanizzare i giovani attorno ad una realtà che sta sfiorando i 100 anni di attività. La nascita di una nuova società calcistica è stata sempre un punto fermo della mia delega allo Sport – ha continuato -. Oltre ad essere un tifoso “innamorato” della mia squadra, darò il massimo impegno, come amministratore, affinché il calcio riparta a San Gregorio». Il primo cittadino, Carmelo Corsaro, oltre ad augurare alla squadra di raggiungere ottimi livelli ha sottolineato che «affrontare un campionato come quello nostro e vivere un campo di calcio come quello sangregorese vuol dire vivere momenti di comunione e aggregazione per fare comunità e il calcio resta, oggi, l'unica isola felice dove dare ai giovani sani insegnamenti civici e di legalità». A far parte del direttivo, oltre al presidente Ursino, sono Nicola D’Amico, vice presidente, Giusi Cappello, segretaria, Nunzio Pedalino e Giovanni Lanza componenti. Un applauso particolare è stato tributato al sangregorese Sebastiano Saladdino, vecchio dirigente e figura mitica della squadra che ha visto passare davanti a sé numerose esperienze. Oggi è il responsabile del campo di calcio. «A San Gregorio sono stato accolto con molto calore – ha dichiarato il neo presidente Ursino – ma qui ho vissuto 15 anni e conosco il tessuto della tifoseria locale e gli amministratori. Noi cercheremo di valorizzare tutti i giovani di talento e dare loro la possibilità di esprimere se stessi – ha concluso -, non vogliamo creare grandi aspettative ma a piccoli passi vogliamo raggiungere dei seri obiettivi».
Emanuele Ursino, responsabile del settore giovanile, infine, nel suo intervento ha comunicato che «abbiamo organizzato stage per selezioni – ha detto - in quanto vogliamo formare le squadre degli Allievi e dei Giovanissimi del San Gregorio mentre la Juniores sta per formarsi. È in progetto anche la scuola calcio». Il campo sportivo sangregorese, però, per via della lunga sosta delle attività durata anni, necessita di interventi strutturali. Su questo argomento è intervenuto l’assessore ai lavori pubblici, Salvo Cambria, dichiarando che «l’Amministrazione farà la sua parte – ha detto – ma anche la società dovrà fare la sua. Noi ci impegneremo per dare la struttura fruibile e ci impegneremo per intervenire sul “credito sportivo”, certo nei tempi che richiedono queste procedure». L’Asd Club Calcio San Gregorio gioca in Promozione, Girone “C”.

  San Gregorio di Catania 12 settembre 2020   Dott. Alfio Patti 
Ufficio Stampa