AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

17/05/2017

«L’albero, abbraccio e respiro del mondo».

Donato un albero per la Bambinopoli sangregorese dai bambini della scuola dell’Infanzia “Solletico”

 
SAN GREGORIO – «L’albero, abbraccio e respiro del mondo».
All’insegna di questo messaggio i bambini della scuola d’Infanzia sangregorese “Solletico”, diretta da Annalisa Di Stefano, hanno voluto donare al territorio di San Gregorio un albero, un “photinia red rubin”,  piantato proprio dal sindaco, Carmelo Corsaro.
Il gesto è l’epilogo di un percorso che ha visto i bambini impegnati nel “Progetto Natura”.
«Quest’anno la scuola ha sposato il “Progetto natura” – ha spiegato Annalisa Di Stefano - per sensibilizzare i bambini sull’importanza del rispetto dell’ambiente; sin da piccolissimi occorre insegnar loro ad amarlo perché il nostro futuro dipende proprio dalla sua salvaguardia.
«Abbiamo iniziato il progetto – ha concluso la responsabile della scuola - dal seme nella terra fino alla crescita e sviluppo dell’albero. I bambini, così, hanno visto con i loro occhi concretizzarsi il frutto del loro amore e della loro cura verso la natura».
Il “photinia red rubin” e un albero sempre verde che trasforma i suoi fiori in foglie rosse a fine primavera, ed è stato piantato accanto alla bambinopoli di Piazza Immacolata.
In questo modo i bambini, giocando al parco giochi, potranno vedere crescere il loro albero.
Per il primo cittadino, per l’occasione nelle vesti di giardiniere, «la cultura del verde caratterizza il nostro Comune – ha detto -, ed è importante che le future generazioni sappiano curare il mondo in cui vivono. Noi abbiamo la Riserva Naturale Integrale “Immacolatelle e Micio Conti” – ha concluso -, settanta ettari di terra protetta nella quale si fanno con i giovani escursioni naturalistiche insieme al Cutgana affinché comprendano l’importanza e il rispetto per la Natura».
Durante la piantumazione anche i docenti della scuola, il presidente del consiglio comunale, Salvo Cambria e il comandante Polizia municipale di San Gregorio, Umberto Bonaccorso.
 
 
     
 San Gregorio di Catania 16 maggio 2017  
 
Alfio Patti
Ufficio Stampa