AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

24/02/2017

Pensionamento Comandante G.Pennisi


SAN GREGORIO – Davanti ad una folla di amici, colleghi, autorità e parenti, il comandante della Polizia municipale di San Gregorio, commissario capo Giuseppe Pennisi, ha festeggiato il raggiungimento della meritata pensione. Dopo 42 anni di onorato servizio Pennisi, assunto come vigile urbano con pubblico concorso l’8 aprile del 1975, lascia la sua divisa per passare alla vita civile. Durante la sua carriera ha visto passare 13 sindaci e un commissario regionale.
Per l’occasione, il sindaco, Carmelo Corsaro e il presidente del consiglio comunale Salvo Cambria, insieme agli assessori Ivan Albo, Seby Sgroi e Carmelo Chiarenza, hanno donato una targa ricordo a nome della cittadinanza «per aver svolto con professionalità e correttezza le sue funzioni di forza dell’ordine».
Tra i presenti anche i rappresentanti delle associazioni Enpa, Aeop nucleo flash Nicolosi e Viagrande,  Asd Sub Catania che con lui hanno collaborato per la vigilanza sul territorio.
Inoltre gli ex sindaci Nico Balsamo e Remo Palermo, che Pennisi ha ringraziato per la fiducia accordatagli; un grazie anche ai rappresentanti dei Corpi di polizia municipale di Valverde e San La Punta, e a quelli della Misericordia, Fratres, Mosema, che hanno voluto condividere questo momento festoso. Le rappresentanze religiose: don Michele Viviano, direttore dell’istituto salesiano “Sacro Cuore” di San Gregorio insieme al parroco don Ezio Coco e l’ex parroco don Salvatore Scarpato, hanno testimoniato questa gioia.
Numerosi i regali ricevuti da amici e colleghi che hanno riconosciuto a Pennisi la serietà nel lavoro svolto; la solerzia e l’intransigenza nel volere anche dai suoi collaboratori il massimo impegno.
Stacanovista, in 42 anni di lavoro ha preso solo 10 giorni di malattia. Dopo cinque anni di assunzione fu assegnato al servizio di antiabusivismo edilizio e negli anni anche ad altri servizi fino ad arrivare al comando della stazione della Pm il primo gennaio del 2011.
Giuseppe Pennisi, commosso, ha ringraziato tutti i presenti per il loro calore ed affetto quindi un grande brindisi.
  
San Gregorio di Catania 23 febbraio 2017
 
Alfio Patti 
Ufficio Stampa